Tag

DIVERSAMENTE ONESTOSi. L’ONESTÀ deve essere essenza, un concentrato armonico di fatti e parole. Quando una persona o un gruppo compie azioni intellettualmente ma soprattutto umanamente scorrette, puzza  di ascelle non lavate da una settimana. Questo può voler dire due cose: O la miscela è ben costruita ma non basta a contrastare il fetore di sporco; oppure non è stata creata quell’alchimia, la base grazie alla quale si sente profumo di fresco nell’ ambiente.

Poi ci sono le parole, gocce di concentrato che danno all’intruglio quel “je  ne sais quoi”… Ecco Se già la struttura è chimicamente sbagliata nelle dosi, le gocce di parole non fanno altro che peggiorare le cose. Se fai male (o peggio non fai niente) e poi racconti storie fasulle, ti attribuisci meriti che non hai,  ignori e talvolta deridi chi contraddice obiettivamente e cosa gravissima approfitti dell’ ignoranza di chi ti ascolta per manipolarla subdolamente ecco, nell’aria non può che esserci un olezzo di carne marcia lasciata al sole.

L’ONESTÀ è chimicamente altro.

A Corsico c’è puzza di marcio.

Annunci