Tag

, ,

A Milano la lotta ai “furbetti del sussidio” non è uno scherzo a quanto pare.

Nei nuovi criteri di calcolo ISEE si terrà conto di eventuali seconde case, automobili, moto, tasse scolastiche e universitarie , redditi a vario titolo ma anche dell’abbonamento alla PAY TV.

Il Comune di Milano si è fatto “fregare” anche troppo ed ha deciso di correre ai ripari: degli ultimi 100 sussidi concessi ben 55 non erano dovuti

Fonte articolo

Annunci